Vai a UroDoc

Azienda Ospedaliera Villa Scassi - U.O. di Urologia
Homepage

Organigramma

Servizi

Informazioni generali

Orari e prenotazioni

Documenti

Area riservata

Tel: 010 4102318
Fax: 010 4102517
Per maggiori informazioni scrivere a:
villascassi@urodoc.it
http://www.villascassi.urodoc.it
Corso Scassi, 1
16149
Genova (GE)
Liguria

L'Unità Operativa di Urologia dell'Ospedale Villa Scassi di Genova Sampierdarena é diretta, da settembre 2009, dal Dott. Walter Bozzo. All'inizio del mese di agosto del 2004 é stata inaugurata la nuova sede, presso il Padiglione 6; al I° piano la Degenza, in camerette a uno, due e tre letti, dotate di tutti i confort alberghieri; al 2° piano tutte le attività di diagnosi e cura (blocco operatorio, sala di litotrissia extracorporea, piastra ambulatoriale e diagnostica strumentale, Day Surgery, Day Hospital).
Tra le dotazioni tecnologiche dell'Unità Operativa si segnala il litotritore di III^ generazione per il trattamento extracorporeo della calcolosi urinaria (il cosidetto "bombardamento"); se a ciò si aggiunge la notevole esperienza raggiunta nel trattamento ureteroscopico (con energia laser o pneumatica) ed in quello percutaneo di questa patologia, si può certamente affermare che presso questo Centro viene trattato autonomamente ogni tipo di calcolosi delle vie urinarie. Oltremodo interessante ed attuale poi é l'utilizzo del Laser ad Olmio da 100 W per il trattamento dell'Ipertrofia Prostatica (IPB). Questa metodica, nei casi che ne possono beneficiare, riduce significativamente i tempi di degenza, il tempo di cateterismo vescicale, il rischio emorragico e le conseguenti trasfusioni (comunque rare anche nella chirurgia tradizionale); é indicato anche per prostate di grosse dimensioni che solitamente richiedono la chirurgia a cielo aperto.
Un altro settore clinico particolarmente sviluppato dai medici del Reparto é l'uroginecologia, in particolare la diagnosi e la cura dell'incontinenza urinaria femminile e dei prolassi uro-genitali; da qualche anno ormai vengono utilizzate metodiche chirurgiche minimamente invasive che consentono di raggiungere buoni risultati con degenze estremamente ridotte ed anche, in qualche caso selezionato, eseguibili in regime di Day Hospital.
Tra le attività predominanti vi é senz'altro la chirurgia maggiore dei tumori urogenitali; in particolare é interessante ricordare come, nel carcinoma vescicale, sofisticate tecniche ricostruttive consentono di garantire una qualità di vita pressoché normale preservando la minizione per le vie naturali, sia nell'uomo che nella donna.
Inoltre, dall'aprile del 2003, viene eseguita la tecnica videolaparoscopica (quella con.... i buchi e la telecamera, per intenderci); attualmente questo approccio é riservato alla asportazione del surrene per adenomi o patologie funzionali e del rene per tumore o altre patologie che richiedano la nefrectomia; nella nostra preliminare esperienza (circa 50 casi) i risultati sono stati senza dubbio sovrapponibili se non migliori di quelli raggiunti con metodi tradizionali; in ogni caso la procedura si é rivelata molto meno traumatizzante per il Paziente, con degenza contenuta (in media 3-6 giorni) e, conseguentemente, con la possibilità di un rapido ritorno alle normali abitudini di vita.
Per concludere vogliamo segnalare che all'interno dell'Ospedale é presente la Casa di Salute; questa struttura, oltre agli elevati standard alberghieri caratteristici delle cliniche private, garantisce tutte le prestazioni diagnostiche, terapeutiche ed assistenziali della struttura pubblica (quale ad esempio l'emergenza nelle 24 ore). La Clientela che ne fa richiesta può quindi avvalersi, in libera scelta, delle prestazioni dei medici dell'Unità Operativa di Urologia che operano in regime di libera professione intra-moenia. La Casa di Salute é convenzionata con i maggiori circuiti assicurativi.

Data ultimo aggiornamento: 29/11/2011


 Scrivi al reparto


© Design and technology by QBGROUP spa 2002 - 2014